I Sudditi Di Sardanapoli

Sardanapolis è stato l’ultimo re d’Assiria vissuto nel VII secolo, che ha vissuto una vita lussuosa e indulgente. Si concedeva cibo e bevande, e aveva concubine, sia maschi che femmine, con le quali si godeva la vita. Era il figlio di Anakyndaraxes. L’impero divenne insoddisfatto del suo modo di governare e Sargon Arcabes organizzò una cospirazione contro di lui.

I Sudditi Di Sardanapoli

I sudditi di Sarnadoli soffrirono durante la sua guida perché i loro nemici li avrebbero attaccati e uccisi durante le feste organizzate dal re in quanto non avevano difesa.

I Sudditi Di Sardanapoli

Quando andò a Ninive per proteggere la sua capitale dai ribelli, lasciò i suoi discendenti sotto la guida di suo cognato, ma i ribelli lo attaccarono, lo sconfissero e lo uccisero.

I Sudditi Di Sardanapoli

Sardanapolis, dopo aver perso la battaglia molte volte a causa dei ribelli che lo combattevano a causa del suo stile di vita, costruì un muro intorno a Ninive che teneva al sicuro lui e i suoi fedeli.

I Sudditi Di Sardanapoli

 Tuttavia, il fiume Tigri che circondava il muro straripò e il muro cadde, lasciandolo esposto ai suoi aggressori. Costruì un’enorme pira e aveva dentro le sue concubine, e bruciò se stesso e coloro che erano con lui per evitare di cadere nelle mani dei ribelli.